ISTITUTO DI ANTROPOLOGIA PER LA CULTURA DELLA FAMIGLIA E DELLA PERSONA

L'Istituto di antropologia per la cultura della famiglia e della persona, organismo interno dell'Associazione per l'Abbazia di Mirasole, promuove programmi di ricerca scientifica, didattica, formazione, consulenza e progettualità legislativa sulla famiglia e sulla persona umana in genere nel rispetto dei valori autentici della persona e della famiglia e del principio di sussidiarietà, previsti dalla Costituzione Italiana.

Le attività dell'Istituto sono caratterizzate da un impianto interdisciplinare e concorrono alla promozione del benessere psichico, fisico e relazionale della persona umana. 

L'Istituto opera con la collaborazione della Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e con il sostegno della Regione Lombardia e di altri Enti e Istituzioni.

L'Istituto di antropologia è un organismo interno e funzionale all'Ente Associazione Mirasole ed è caratterizzato dai requisiti propri degli organismi di volontariato culturale sulla base della Legge 266/91 - Legge Quadro sul volontariato - e dall'art. 118 della Costituzione Italiana.

 

 

NOVITÀ

 

  • ALIMENDIARY. IL TUO CALENDARIO ALIMENTARE PERSONALIZZATO
    La presentazione della nuova app dell'Istituto "Alimendiary" è in programma il giorno 30 aprile dalle ore 18.00 negli spazi "PRESSO" in via Marco Polo 9.
    PROGRAMMA

 

  • NUTRIRE LA MEMORIA PER NUTRIRE LE GENERAZIONI: ANZIANI ATTIVI E BENESSERE

11-12 maggio 2015. Convegno internazionale.

Programma

  • NOMINATO IL NUOVO PRESIDENTE DELL'ISTITUTO

E’ Leonardo Salvemini,  docente di Diritto e Politiche dell'ambiente all’Università Statale di Milano, il nuovo presidente dell’Istituto di antropologia per la cultura della persona e della famiglia (Iacupef).  Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Mirasole l’ha votato all’unanimità nella riunione dello scorso 23 gennaio. Salvemini, che è avvocato amministrativista, patrocinatore in Cassazione, ed è stato assessore regionale all’Ambiente dall’ottobre 2012 alla primavera 2013 nella giunta tecnica dei “professori”, prima delle elezioni del 24-25 febbraio, prende il posto del fondatore dell’Istituto, l’avvocato Goffredo Grassani, scomparso nel luglio scorso.
 «Il mio primo obiettivo ­– ha dichiarato il neopresidente, ringraziando i consiglieri per la fiducia accordatagli – sarà quello di proseguire l’iniziativa profetica dell’amico e collega Grassani, autentico pioniere di un volontariato a favore del benessere integrale della famiglia, aperto alla collaborazione con le realtà più innovative e vivaci della società civile. In questa prospettiva, mi impegnerò per  promuovere lo sviluppo del nostro Istituto come risorsa primaria per la ricerca, la formazione e la divulgazione di quell’antropologia familiare cristianamente ispirata, i cui fondamenti sono la base stessa della nostra civiltà». 
 «In un momento di disorientamento profondo, segnato da tensioni laceranti e dallo smarrimento dei valori che contano ­ - ha osservato ancora il professor Salvemini -  tornare alle radici della nostra convivenza civile, significa offrire a tutti, senza distinzioni politiche, etniche o confessionali, le basi per ricominciare, al servizio del bene comune in una prospettiva di futuro».

 

  • 25 SETTEMBRE 2014 SEMINARIO "GENITORI SEPARATI IN ITALIA. DOSSIER 2014: PROBELMI, METODI E OBIETTIVI"
    Programma

 

  • ELENCO DEI VINCITORI DELLE BORSE DI RICERCA 2014
    Elenco dei vincitori delle borse di ricerca assegnate dall'Istituto di Antropologia per l'anno 2014
  • SECONDO INCONTRO DELLA SCUOLA PER LA FORMAZIONE DEI RICERCATORI
    Il secondo incontro della Scuola per la Formazione dei Ricercatori si terrà giovedì 19 giugno, dalle ore 16.00, presso l'Aula Nicoletta Milani della Fondazione Ca' Granda, Via Francesco Sforza 28 (MI).
    Leggi il PROGRAMMA
    ISCRIZIONE GRATUITA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • L'ASSESSORE MELAZZINI PRESENTE ALL'INAUGURAZIONE DEL PRIMO CICLO DI LEZIONI DELLA SCUOLA DI FORMAZIONE DEI RICERCATORI

    (Ln - Milano) "Regione Lombardia ha tra le sue priorità la ricerca, l'innovazione e la formazione dei giovani che possano tradurre in azioni concrete idee e studi e così portare benefici all'intera società". È quanto ha detto l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione intervenendo all'apertura del primo ciclo di lezioni della 'Scuola per la formazione dei ricercatori', promossa dall'Istituto di Antropologia per la Cultura della Famiglia e della Persona, in collaborazione con la Fondazione Irccs Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

    CONIUGARE CONOSCENZA E VALORI - "A volte - ha aggiunto l'assessore - si danno per scontati i valori nel campo della ricerca. Ma la ricerca la fanno le persone che sono portatrici di valori. L'obiettivo da raggiungere deve essere coniugare scienza, sapienza e conoscenza con principi e valori".

    REPERIMENTO RISORSE - "Il mio impegno e la volontà della Regione è essere vicini concretamente, anche con lo stanziamento di fondi, alle persone che vogliono impegnarsi. Stiamo cercando queste risorse - ha sottolineato l'assessore - con l'obiettivo anche di raddoppiare in quattro anni gli investimenti in ricerca che oggi sono pari all'1,6 per cento del Pil. Con l'assestamento di bilancio istituiremo il fondo regionale per la ricerca perché vogliamo fare in modo che chi ha le competenze, la capacità e la determinazione di mettersi in gioco possa farlo.

    FONDI PRIVATI - "È importante - ha concluso - anche riuscire a reperire risorse da privati. Da questo punto di vista i ricercatori devono avere anche una formazione manageriale per fare in modo sempre di più che ciò che viene dalla loro creatività possa trasformarsi in patrimonio sia culturale che produttivo".

  • AL VIA LA SCUOLA DI FORMAZIONE DEI RICERCATORI
    Venerdì 30 maggio 2014 ha inizio il primo ciclo di lezioni della Scuola per la Formazione dei Ricercatori, iniziativa promossa dall'Istituto di Antropologia per la Cultura della Famiglia e della Persona in collaborazione con la Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico e l'Università Cattolica di Milano.
    Leggi il  PROGRAMMA DIDATTICO
    ISCRIZIONE GRATUITA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.